Foglio Domenicale

Orario S.S. Messe

 

Tra le famiglie spirituali, suscitate dallo spirito santo nella chiesa, quella francescana riunisce tutti quei membri del popolo di Dio , laici,religiosi e sacerdoti che si riconoscono chiamati araldini.

L’araldino è, ad esempio di San Francesco d’Assisi,l’araldo del Gran Re, colui che vuolde diventare capace di far conoscere la parola di Gesù. L’araldino è colui che si impegna a servire Cristo portando pace e gioia ovunque, si impegna in famiglia, a scuola , in fraternità, in parrocchia, per le strade, ad aiutare a costruire un mondo più bello.Gli aralidini non sono un gruppo o un’associazione ma una fraternità, cioè un insieme di fratelli e amici. La fraternità di araldini è costituita da ragazzi di ètà compresa tra i 6 e i 13 anni. Anche gli araldini sono articolati in fraternità a livello locale, regionale e nazionale. La formazione degli araldini, è umana, cristiana e francescana, per maturare la coscienza di essere presenza attiva nella chiesa. Vengono formati da animatori che fanno parte dell’ofs o gofra e nella formazione stessa si cerca di far sviluppare la coscienza del progetto di Dio su ognuno di loro e invogliarli a realizzarlo con generosità.L’araldino impara a conoscere Francesco e Chiara, come modelli da seguire per incontrare Gesù. La formazione, trasmessa attraverso le + svariate metodologie, deve portare l’araldino a una migliore conscenza di sé, e a considerare importanti valori quali rispetto e l’amore per l’uomo ed il creato, l’amicizia e il perdono.

Dopo un periodo di formazione iniziale, ed inseguito con scadenza annuale la formazione celebra la festa della promessa. E’ il momento qualificante del cammino dell’araldino , che si impegna a vivere con entusiasmo la fraternità e ad essere speranza per il mondo.